L’auto, quando la seduzione viaggia su quattro ruote

L’auto, quando la seduzione viaggia su quattro ruote

La cerimonia di nozze diventa una favola se la promessa sposa arriva davanti alla chiesa a bordo di un’auto di lusso. Come in una moderna fiaba d’amore i cavalli (ma non mancano le coppie che continuano a scegliere questo mezzo) sono stati sostituiti da macchine d’epoca oppure da rombanti super car.
I saloni di auto noleggio propongono vetture per tutti i gusti: dalla inossidabile Fiat 500 (Eto’o, l’ex calciatore dell’Inter, ha scelto un modello dal colore beige chiaro per convolare a nozze con la bellissima modella ivoriana Georgette La Trou), all’Alfa Romeo Giulietta Spider, fino all’ultimo modello di Ferrari o al suv targato Jaguar. Belen Rodriguez per il suo matrimonio ha prenotato una Porsche nera mentre Stefano Di Martino ha optato per una Mercedes sempre di colore scuro.
Il servizio di noleggio comprende l’autista in livrea: in abito da cerimonia accompagnerà la coppia sulla strada del giorno più bello.
Con una piccola spesa è possibile assicurarsi una vettura fascinosa. Il mondo dei motori abbonda infatti di modelli particolari. È il caso dell’Alfa Romeo spider 1966 resa celebre dal film “Il Laureato”. Su questa vettura un giovanissimo Dustin Hoffman correva sulle strade dell’America anni Settanta. In “Quattro matrimoni e un funerale” Hugh Grant si sposta tra Londra e la campagna inglese a bordo di una utilitaria. Dean Williamson e Lorna Foley, una coppia di fidanzati di Liverpool, hanno invece preferito una DeLorean DMC 12, l’auto utilizzata nel film “Ritorno al futuro”. Ha la carrozzeria in acciaio non verniciato e le porte che si aprono come ali di gabbiano.
Se avete scelto Torino come “set” per le nozze, prenotate una Mini Cooper degli anni Sessanta. Potrete replicare le atmosfere di “Un colpo all’italiana”. Nella pellicola una gang di ladri inglesi fugge, dopo aver rubato i ricavati della Fiat, a bordo di queste vetture, scatenando un folle inseguimento tra le vie del capoluogo subalpino.